Fenomenologia di Diego Fusaro, l’accusatore del “liberismo turbo-capitalista”

di Corrado Ocone

A margine delle dichiarazioni, a sicuro effetto mediatico, della fidanzata del filosofo Diego Fusaro sulle abitudini sessuali dell’illustre promesso sposo, è in corso una polemica fra lo stesso filosofo e il giornalista di Libero Giovanni Sallusti. Premetto che sono amico di entrambi i giovani contendenti, nonostante il rapporto con Fusaro col tempo si sia alquanto […]

Siamo un paese refrattario al buon senso? Cronaca di una tempesta economica

di Matteo Gallone

Dove c’è maggioranza politica, prevale la politica. Il governo ha scommesso sulla crescita e mette in atto la «manovra del popolo». È assodato che le modalità per trovare risorse pubbliche sono principalmente tre: 1) Si aumentano le imposte 2) Diminuiscono le spese 3) Si crea deficit La linea sovranista del governo giallo-verde ha scelto la […]

Senza merito, siamo destinati alla decadenza

di Carlo Marsonet

Il Sessantotto impregna ancora oggi il nostro Paese. Con ciò si vuole intendere, soprattutto, che esso ha fatto sì che si assolutizzasse un principio importante, certamente, ma che, se spinto al parossismo e declinato in modo onnipervasivo, ha conseguenze oltremodo nocive sul tessuto sociale di una comunità: il principio di eguaglianza. Una società che non […]

Come sarà il Karl Marx del XXI secolo

di Corrado Ocone

Karl Marx è un classico del pensiero prima ancora che un ideologo della rivoluzione e del superamento del capitalismo e, in genere, di quella che lui chiamava la “preistoria del genere umano”. Ciò significa che egli non solo ha aiutato a capire il suo tempo (con Toqueville meglio di chiunque altro), ma ha anche affrontato […]

La cultura è di destra o di sinistra?

di Corrado Ocone

Si chiama un po’ enfaticamente “Stati Generali della cultura di destra” l’incontro organizzato, per il prossimo 13 ottobre, da un agguerrito e folto gruppo di giovani riuniti sotto le insegne dell’Associazione “Nazione futura”. Sono conservatori, ma nel senso moderato e liberale del termine. E sono stati organizzati a livello nazionale da un giovanissimo studioso, editore […]

C’è poco da fare, serve una nuova forza liberale

di Giancristiano Desiderio

Qual è il problema italiano? Questo. Al governo ci sono forze sociali, prima che politiche, che credono che la ricchezza di una nazione non dipenda dal lavoro e dalla capacità di produrre bensì da uno Stato magico che deve garantire stipendi senza mansioni, pensioni senza contributi, tasse senza servizi. All’opposizione ci sono ex forze politiche […]

Caro Ferrara non sono d’accordo, sbagliato chiamare Salvini il Truce

di Dino Cofrancesco

È difficile ricordare – ha scritto Ginevra Cerrina Feroni – un tale concentrato di smisurati paragoni, di risibili esagerazioni, di attacchi forsennati fino alla psichiatrizzazione del nemico come quello in atto contro il nuovo Governo. Specificamente contro Malteo Salvini, nella sua carica istituzionale di Ministro dell’Interno e di Vicepresidente del Consiglio. Si azzardano paralleli grotteschi […]

E se abolissimo il sostituto d’imposta?

di Elena Vigliano

In questi giorni ho letto che molti ritengono le retribuzioni previste dai contratti collettivi “retribuzioni da schiavi”. Il fatto è che questi considerano solo l’importo che leggono sulla loro busta paga alla voce “retribuzione netta”. Non tengono conto di ciò che in realtà sborsa il datore di lavoro. Lo schiavista, l’affamatore non è il datore […]