Autore: Carlo Marsonet

Se il declino è sempre più in mezzo a noi. Il caso di Radio Radicale

di Carlo Marsonet

Nel terzo volume che poi andrà a creare Legge, legislazione e libertà, Hayek afferma che «l’uomo non è e non sarà mai il padrone del proprio destino». Rifuggendo le sempre presenti tentazioni costruttivistiche e iper-razionalistiche, il pensatore austriaco voleva evidenziare quanto poco sappiamo – anche qualora provassimo incessantemente a migliorarci – per potere davvero andare […]

Sinistra, moralismo e democrazia

di Carlo Marsonet

Non è facile fare l’osservatore di fatti politici senza farsi prendere dal coinvolgimento emotivo. La Wertfreiheit di weberiana memoria, infatti, per quanto sia un imprescindibile strumento analitico per chi si cimenta con la pratica dello studioso di fenomeni politici, risente quasi ineludibilmente – se non altro in minima parte – dell’orientamento da cui si parte […]

Modernità e smarrimento dell’uomo: un nesso indissolubile?

di Carlo Marsonet

Marcello Veneziani è pensatore acuto come ce ne sono pochi in circolazione. Da ciò che scrive o dice si possono sempre trarre utilissimi spunti di riflessione, lontani da quella melassa politicamente corretta che intorpidisce le menti e ha la presunzione di farci pervenire al Giusto e al Bene universale e definitivo. In un’intervista rilasciata il […]

Il perno di una democrazia (davvero) liberale? L’individuo, non il popolo

di Carlo Marsonet

Una moda che sembra non passare mai è quella di utilizzare concetti collettivi e di per sé inesistenti come se fossero realtà, ovvero come se davvero pensassero, agissero e, quindi, vivessero. La democrazia, purtroppo, non fa che alimentare questa “cultura”, se la si interpreta in un certo modo. Infatti, se presa alla lettera, considerata quindi […]

L’uomo è padrone del proprio destino?

di Carlo Marsonet

Incertezza, imprevedibilità, ignoranza, fallibilità. Tutte parole che, udite o lette da un liberale, suonano familiari e per nulla spiacevoli. Anzi, esse fanno intrinsecamente parte della condizione umana e, realisticamente, sono specificità che non possono eliminate, benché vi sia stato qualcuno in passato che ha tentato, con esiti disastrosi, di trascenderle. In un breve, ma pregnante […]

Senza merito, siamo destinati alla decadenza

di Carlo Marsonet

Il Sessantotto impregna ancora oggi il nostro Paese. Con ciò si vuole intendere, soprattutto, che esso ha fatto sì che si assolutizzasse un principio importante, certamente, ma che, se spinto al parossismo e declinato in modo onnipervasivo, ha conseguenze oltremodo nocive sul tessuto sociale di una comunità: il principio di eguaglianza. Una società che non […]

Il narcisismo? Ci riporta alla società chiusa

di Carlo Marsonet

Capita, a volte, che nel pletorico magma delle novità editoriali vi siano testi che spiccano mettendo ben in luce problemi contemporanei assai gravosi. In questo caso, si vuol parlare dei “mostri” che la democrazia coltiva dentro di sé, ovvero delle degenerazioni che lo spirito democratico in qualche modo presuppone e alleva, su tutti l’egualitarismo spinto […]