Autore: Giancristiano Desiderio

Cruijff e Spinoza, perché calcio e filosofia vanno a braccetto

di Giancristiano Desiderio

Chissà quante volte, guardando una partita di pallone, avete pensato che il calcio è una rappresentazione della vita. Ora la vostra intuizione ha la sua dimostrazione. Infatti, è vero che Jean-Paul Sartre amava dire che «il calcio è la metafora della vita», ma è tempo di capovolgere la frase del filosofo de L’essere e il […]

Le dittatura informatica e illiberale del governo M5s

di Giancristiano Desiderio

Sembra incredibile, ma siamo giunti a toccare gli zoccoli duri della storia e della umana condizione. In tanti hanno invocato la ribellione dell’uomo-massa affinché, destatosi dal suo naturale torpore mentale, prendesse il sopravvento e così alla fine l’uomo-massa li ha accontentati: vestito come un democristiano della domenica è arrivato con la sua mezza cultura con […]

Colletti, il filosofo che ebbe 3 vite

di Giancristiano Desiderio

Lucio Colletti ebbe almeno tre vite filosofiche. Colletti 1 La giovinezza, quando fu allievo di Pio Albertelli, antifascista e liberale sulle orme di Croce. Colletti 2 La seconda vita, quando entrò nel Pci, fu allievo di Galvano Della Volpe, divenne interprete del marxismo e critico della democrazia borghese. La maturità, quando nel 1974 con l’Intervista […]

I collegi blindati? Figli dell’individualismo statalista…

di Giancristiano Desiderio

“Collegio blindato” è l’ultimo ossimoro della politica italiana. Esprime l’assurdo concetto di un collegio elettorale trasformato in una caserma, un fortino. I candidati (si fa per dire) dei collegi blindati sono già in Parlamento. Agli elettori non si chiede di scegliere ma di ratificare una scelta che è stata sottratta alla lotta politica. È un […]

L’illusione del biotestamento

di Giancristiano Desiderio

Il biotestamento ha generato attese e speranze che andranno incontro alle loro delusioni. Comprendo le motivazioni che vi sono alla base della “dichiarazione anticipata di trattamento” ma so che la legge non risolverà il problema che per natura è senza soluzione. Non mi riferisco agli ostacoli e agli intoppi burocratici, legislativi e sanitari che sorgeranno […]

Il veleno che intossica la scuola? Lo statalismo

di Giancristiano Desiderio

La maggioranza di coloro che discorrono di scuola non sa cosa sia la scuola. Non perché se ne parli per sentito dire – oddio, accade anche questo, in Italia tutto si fa a orecchio – e non perché se ne parli senza esperienza. Anzi, intellettuali, insegnanti, giornalisti, dirigenti, politici, sindacalisti, genitori sciorinano dati, statistiche, pedagogie, […]

Il primato comunista del potere buono

di Giancristiano Desiderio

Angelo Panebianco ha scritto, in un articolo sul Corriere della Sera, che il sistema politico italiano è, da sempre, una specie di macchina che produce partiti antisistema ai quali si deve contrapporre, per forza di cose, un argine e il suo Guardiano della diga. L’ultimo guardiano è stato Matteo Renzi ma anche l’attuale presidente del […]

Impresentabili, quell’ossessione di purezza del nostro tempo

di Giancristiano Desiderio

La purezza è l’ossessione del nostro tempo. Giancarlo Cancelleri, il candidato del M5S alla presidenza della Regione Sicilia, non ha chiamato il vincitore Nello Musumeci “altrimenti dovrei chiamare Genovese e altri impresentabili, i veri vincitori”. Cancelleri da bravo candidato grillino non solo è onesto ma anche puro, anzi, è così puro che ritiene di non […]