La lezione dimenticata di Raymond Aron

di Dino Cofrancesco

Il Saggio sulla destra, il conservatorismo e la democrazia liberale, ora ripubblicato da Historica, a dodici anni dalla ormai introvabile prima edizione italiana (ed. Guida), può essere una buona occasione per ripensare la magistrale lezione etico-politica di Raymond Aron, in un’era segnata dall’apparente trionfo della civiltà liberale. Il curatore delle due edizioni, Alessandro Campi, ha […]

Michael Oakeshott? Fondamentale per capire Casaleggio

di Carlo Marsonet

I classici sono tali perché, grazie alle adamantine idee che elaborano, svolgono la funzione di preziose e sempiterne lenti analitiche della realtà. Uno di questi, piuttosto trascurato, perlomeno in Italia, è Michael Oakeshott. Per quanto mi riguarda, lo ritengo di fondamentale importanza per capire il profondo della concezione politica populista e, nella fattispecie, della “mente” […]

I guasti dello Stato-pastore

di Carlo Marsonet

Si ha un gran bel dire che viviamo in un mondo atomizzato e solipsistico, in cui il senso della comunità e la passione per il bene comune sono ormai ridotti al lumicino, e il ‘liberismo selvaggio’ spadroneggia ormai indisturbato in ogni ambito della vita sociale. Ma tutto questo è soltanto il pregiudizio di un pensiero […]

È morto Ostellino, voce del “liberalismo quotidiano”

di Dino Cofrancesco

Piero Ostellino sarà ricordato non solo come un grande giornalista – della razza di Giovanni Ansaldo, Indro Montanelli, Enzo Bettiza, Alberto Ronchey – ma, altresì, come una delle figure più eminenti del liberalismo italiano dell’ultimo Novecento. Non a caso nel 2009, a Santa Margherita Ligure, gli fu assegnato dal Centro Internazionale di Studi Italiani dell’Università […]

Liberalismo e democrazia nella società post-industriale

di Paolo Bonetti

Mi pare insufficiente parlare di liberalismo e democrazia nel mondo contemporaneo, come qui fa Corrado Ocone, se non si fa anche un’analisi delle trasformazioni economiche e sociali delle nostre società. Nessun determinismo economico s’intende, ma se non si tiene conto che il popolo (un tempo si diceva le masse) è culturalmente diverso da quello dei […]

Colletti, il filosofo che ebbe 3 vite

di Giancristiano Desiderio

Lucio Colletti ebbe almeno tre vite filosofiche. Colletti 1 La giovinezza, quando fu allievo di Pio Albertelli, antifascista e liberale sulle orme di Croce. Colletti 2 La seconda vita, quando entrò nel Pci, fu allievo di Galvano Della Volpe, divenne interprete del marxismo e critico della democrazia borghese. La maturità, quando nel 1974 con l’Intervista […]

Sos Afghanistan

di Maddalena Pezzotti

Dopo oltre quindici anni, non è azzardato pensare che la coalizione Nato in Afghanistan e nel nord-ovest del Pakistan non abbia una strategia decisiva. Il governo di unità nazionale, frutto di un patto di condivisione del potere, mediato da John Kerry nel 2014, fra i due contendenti che si accusavano di brogli elettorali – Ashraf […]

Meno Stato più governo. Ecco la ricetta per l’Italia e l’Europa

di Dino Cofrancesco

In Tre storie, una storia. Italia, Europa, Mondo (Ed. Mauro Pagliai, pagg. 160, euro 12, con una prefazione di Danilo Breschi), Zeffiro Ciuffoletti ci offre una meditata diagnosi dei nostri mali, sullo sfondo di una crisi che investe non solo l’Italia ma anche il Vecchio Continente e gli Stati Uniti. Il mondo multipolare, avverte lo storico […]